prossimo previo

Fritz Erik Hoevels

Religione: Delirio Collettivo

Saggi raccolti sulla psicoanalisi della religione

Fritz Erik Hoevels - Religione: Delirio Collettivo
Ahriman Internazionale
Zgorzelec 2002
317 p. / EUR 12,-
ISBN: 978-83-911763-7-5
ISBN-10: 83-911763-7-1

Addizionare a carrello Addizionare a carrello


Da trent'anni il noto psicoanalista friburghese Fritz Erik Hoevels studia con gli strumenti di Freud, oltre i campi principali della sua disciplina, anche fenomeni sociali.
Ad essi appartiene la religione, il fenomeno forse più perseverante e allo stesso tempo più incomprensibile di tutti. Perché le sue affermazioni possono essere credute, benché si possano facilmente interpretare come obiettivamente prive di fondamento e infantili?
Come, del resto, poterono formarsi essa ed i suoi riti? Qual è il rapporto fra la sua sostanza psicologica e la sua forma storica? In un'epoca in cui sono tornati la sharia - di nuovo mani mozzate e donne velate - l'intolleranza contro sette e la vertiginosa crescita dei privilegi e della proprietà ecclesiatici nonostante un diminuire del numero dei membri, tali questioni sono più attuali che mai. Freud ci ha fornito la chiave del nocciolo della religione, e Hoevels apre con essa un scompartoo dopo l'altro della religione, tanto scomparti centrali, quanto apparantemente marginali.